20 Aprile 2018

In visita a Muri-Gries

la Società per la Storia del Vino
Ad attendere la loro assemblea annuale, circa 120 membri della Società per la Storia del Vino si sono incontrati in Alto Adige alla fine di aprile. Il programma, ricco di visite e interventi, ha permesso ai partecipanti di conoscere diverse realtà aziendali della regione, nonchè di appfrofondire alcuni argomenti sulla storia e sulla cultura attorno al vino. Il secondo giorno del programma il gruppo ha visitato anche il monastero e la cantina convento di Muri-Gries. Dopo un cordiale benvenuto da parte dell´abate Beda nella chiesa collegiata di Gries, ha seguito un intervento da parte di P. Plazidus che leggeva alcuni tratti dal libro 'Der Weinbau im Etschland' (La viticultura nella Val D´Adige). Si tratta di un opera storicamente unica che fu scritta nel 1808 dall´ultimo prevosto degli Agostiniani di Gries, ma pubblicata solo recentemente ed appunto grazie alla Società per la Storia del Vino. La viva discussione che ha seguito l´intervento, si è tenuta nel chiostro del convento, dove la Cantina Convento ha offerto un bicchiere di Lagrein Rosato 'Kretzer', il cui significato storico era anche già stato spiegato prima.

La Società per la Storia del Vino esiste dal 1959 e ha sede a Wiesbaden in Germania. Lo scopo dell´associazione è di promuovere lo studio della storia del vino e di approfondire la consapevolezza storica sulla cultura del vino. L´attività più importante è quindi la pubblicazione di scritti riguardanti la storia di vitigni, di techniche di coltivazione, di aree di coltivazione ma anche della cultura e del commercio del vino.


La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK